Messaggio
  • Benvenuti su www.cetica.it

    Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione e per altre funzioni. Clicca sul tasto ACCETTO per proseguire. GRAZIE!

CONSORZIO PATATA ROSSA DI CETICA

 

 

 

Il consorzio per la tutela della "Patata Rossa di Cetica" è nato il 30 maggio 2005 da un'azione congiunta tra la Proloco "I Tre Confini" e l'associazione della "Patata di Cetica", insieme a Coldiretti e CIA di Arezzo. L'obiettivo è stato fin dall'inizio quello di valorizzare e promuovere questa tipica varietà di patata, nonché commercializzarla mantenendo il marchio originale e cercando di ottenere quello europeo della D.O.P. Inoltre il consorzio afferma necessari per la coltivazione l'ambiente, l'altitudine, il clima e il terreno specifico in grado di dare al tubero le sue principali caratteristiche organolettiche. Alla produzione della patata rossa, il consorzio affianca anche quella della patata bianca e di alcune varietà di legumi (fagiolo di Garliano, fagiolo coco nano e cece piccolo del Pratomagno), alcune varietà quasi scomparse di mele (mela nesta e mela ruggina), la produzione di nocciole e castagne (queste ultime usate anche per ricavare l'omonima farina mediante l'essiccazione nei seccatoi a legna e la macinatura nel mulino a pietra dei fratelli Grifoni di Pagliericcio).


La coltivazione della patata viene effettuata al di sopra dei 500 m s.l.m. e richiede terreni sciolti, sabbiosi, con un buon contenuto di sostanza organica.

La forma è rotondeggiante, la buccia è di colore rosso chiaro mentre la polpa è bianca con sfumature rosse di aspetto compatto.

Viene utilizzata soprattutto per gnocchi e di tortelli di patate. Regge molto bene la cottura ed ha un gusto fine e delicato. 

Per informazioni è possibile contattare direttamente il consorzio al numero 0575.550168 oppure direttamente il presidente Riccardo Borghini al numero 335.6153974

 


 


PROLOCO "I TRE CONFINI" | CETICA